PIANI DI EMERGENZA - Gianpaolo Malatesta (Possibile): occorre attivare un percorso partecipato con i Cittadini - LE NEWS DI LIGURIA POSSIBILE - Liguria Possibile

- Felice Cascione di Imperia - Savona Possibile Art.3 - Valli delle Rose/Terra Vivente - Possibile 5.0 - La Rosa Bianca - Scuola Possibile - Full Monty - Golfo Paradiso - Tigullio Possibile - Rapallo Possibile - Lerici Possibile - La Spezia Possibile Art.3 -
SEGUICI SUI SOCIAL
Vai ai contenuti

Menu principale:

PIANI DI EMERGENZA - Gianpaolo Malatesta (Possibile): occorre attivare un percorso partecipato con i Cittadini

Liguria Possibile
Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: RischioPrevenzioneProtezioneCivileIplom

Sono 16 gli stabilimenti a rischio di incidente rilevante nella Città Metropolitana, 13 dei quali sul solo territorio comunale di Genova.

Dopo il disastro Iplom dello scorso aprile sono emerse criticità relative ai piani di emergenza esterna previsti per legge che in molti casi risultavano scaduti o assenti.

<< Ora che questi piani di emergenza stanno via via definendosi>> - dichiara Malatesta - <Le pubblicazioni web delle schede dei piani di emergenza esterna, che via via si stanno definendo, non sono sufficienti a fornire un’adeguata informazione sui rischi e sui sistemi di auto protezione adottabili dalla popolazione in caso di eventi calamitosi negli stabilimenti a rischio di incidente rilevante. >>

Il Consigliere Malatesta, nel corso del Consiglio del 10 gennaio, ha quindi richiesto all'Assessore Gianni Crivello l'attivazione degli uffici di Protezione Civile in sinergia all'azione dei Municipi:

<< Gli uffici di Protezione Civile di questa amministrazione hanno già svolto egregiamente compiti di questo genere sui temi alluvionali e di dissesto idrogeologico. Questa competenza va messa in sinergia con l’attività dei Municipi (primi promotori della partecipazione sui territori) al fine di fornire capillare informazione, prevenzione e preparazione alla Cittadinanza attraverso incontri pubblici, opuscoli esplicativi e utilizzo degli organi di informazione e stampa. >> - dichiara Malatesta.

Attendendo l'avvio di questa buona pratica segnaliamo i riferimenti web di Prefettura e Comune di Genova dove poter prendere visione delle schede relative ai piani di emergenza già elaborate:










TAG
Roma Resistena Accoglienza Ancarano four migranti CIA Voucher Felice Bonifica Siria Toti Chiavari Lavoro Antitrust Quartieri Aleppo Antifascimo Costituzione dei 'ndrangheta Partito Protezione Gabriella Giunta Sicurezza Gruppi Governo Fiducia Borzoli Regione di Parlamento Sciopero lilla Storia Iren Partecipazione Precariato Agricoltra DELUCA Rischio Resistenza legge Manifestazione Referendum antimafia TorenteScrivia Big Garassino Amiu Lavagna FiocchettoLilla Studenti BuonaPolitica ExEIltin JobsAct Terremoto Occupazione FlatTax Rapallo Economia Democratico liberazione Biodigestore ANAC Iplom Fegino CAMPANIA Migranti Mobilità Possibile Fioccolilla Tigullio Trenitalia Formazione Coworking Mittal antifascismo CinqueTerre Magistratura Innovazione Viabilità Liguria Cultura Cascion Energia 25aprile Genova SOLI Greenprint Genovachevorrei Salute genovesi BostonConsulting Stereotipi Pastorino Padoan scuolasolidale Orientaamento Busalla Bucci Meteo Religione Anac Social democrazia Trasporti RegioneLiguria SanBenigno Delibera libertà solidarietà RiCostituente Rinascente Riqualificazione Partigiani Neve UnioneComuniScrivia Eltin fiocchetto Sanità Aster Autoguidovie ValPolcevera Montecitorio su Elezioni Antifascismo accogliena Valbisagno Calenda PSR Tavolo Marco Scuola Generi SALUTE Giovani Marcia Doria Economi festa Politica DisturbiAlimentati CLIENTELA Giudici Sessismo ProtezioneCivile IoVotoNO Gentiloni Comune Degrado Stefano Comitato Conflitti alimentari Applicazione ATP Luca AMT ILVA RENZI Prefettura Mondello disturbi Amministrative Viale Ambiente Genova2017 Legalità SANITÀ ValleScrivia Prevenzione CittàMetropolitana Allerta Casa MercatoIttico IUS Programma
Torna ai contenuti | Torna al menu