CinqueTerre - LE NEWS DI LIGURIA POSSIBILE - Liguria Possibile

- Felice Cascione di Imperia - Savona Possibile Art.3 - Valli delle Rose/Terra Vivente - Possibile 5.0 - La Rosa Bianca - Scuola Possibile - Full Monty - Golfo Paradiso - Tigullio Possibile - Rapallo Possibile - Lerici Possibile - La Spezia Possibile Art.3 -
SEGUICI SUI SOCIAL
Vai ai contenuti

Menu principale:

Treni Cinque Terre, Luca Pastorino: inaccettabile che Trenitalia faccia marketing sulla pelle dei cittadini

Pubblicato da in trasporti ·
Tags: TrasportiMobilitàTrenitaliaCinqueTerreParlamento

Non è accettabile che la Liguria e i liguri continuino ad essere assoggettati alle politiche di marketing di Trenitalia.

La scelta di quest'ultima di tagliare ben sette treni sui comuni delle Cinque Terre è un atto irresponsabile che mette in seria difficoltà la mobilità dei residenti, già duramente provati da due anni di lavori sulla linea.
Dopo questi due anni ci si aspettava, finalmente, il ritorno alla normalità con un offerta di mobilità più ampia o quantomeno al pari di com'era prima dell'inizio dei cantieri.

Invece trenitalia ha riservato la sgradita sorpresa a danno della pendolarità, immaginando che nei mesi invernali sia meno importante far spostare i cittadini. D'altronde nei mesi invernali ci sono solo loro e i biglietti staccati rispetto ai mesi turistici sono nettamente inferiori. Quindi cittadini di serie A d'estate e di serie C d'inverno dimenticando completamente i principi di "mobilità garantita" e sotiteundoli con l'unico principio di voler fare cassa senza alcuno scrupolo.

Sottoporrò immediatamente un'interrogazione al Ministro Del Rio facendo appello ad un immediato intervento del Governo affinché si imponga a Trenitalia il rispetto dei cittadini e del loro diritto alla mobilità con il ripristino dei convogli tagliati e delle fermate cancellate.

Ha dichiarato Luca Pastorino, deputato di Possibile



Torna ai contenuti | Torna al menu