ExEIltin - LE NEWS DI LIGURIA POSSIBILE - Liguria Possibile

- Felice Cascione di Imperia - Savona Possibile Art.3 - Valli delle Rose/Terra Vivente - Possibile 5.0 - La Rosa Bianca - Scuola Possibile - Full Monty - Golfo Paradiso - Tigullio Possibile - Rapallo Possibile - Lerici Possibile - La Spezia Possibile Art.3 -
SEGUICI SUI SOCIAL
Vai ai contenuti

Menu principale:

Iplom, Luca Pastorino: “Abitanti di Fegino non possono essere cittadini di serie B, pronti a un piano di rilancio”

Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: FeginoBorzoliIplomExEIltinRiqualificazione

“Ora che il Ministero dell’Ambiente ha confermato la piena titolarità del Comune di Genova, nella gestione delle procedure di bonifica dei rii Pianego, Fegino e del Torrente Polcevera, conseguenti allo sversamento dall’oleodotto Iplom del 17 aprile 2016,  occorre non solo imporre un’accelerazione all’iter di approvazione del Piano di caratterizzazione che Iplom dovrà a breve integrare ed inviare all’approvazione degli enti competenti (30 gg dall’ordinanza comunale emessa in concomitanza con la manifestazione degli abitanti del 28 gennaio scorso), ma è necessario – dichiara Luca Pastorino - un “salto di qualità” nelle risposte da dare ai cittadini di Borzoli e Fegino, soprattutto dopo l’ennesimo caso di nausea a causa dei miasmi della Iplom”.
Sollecitiamo il Comune di Genova ad agire su 3 fronti:
  1. Viabilità. In assenza di marciapiedi i pedoni sono costretti a camminare lungo la carreggiata e ad attendere l’autobus senza alcuna protezione;
  2. Qualità dell’aria.  Causato dal traffico e dalle esalazioni emanate dai serbatoio Iplom;
  3. Degrado ambientale, edilizio ed urbanistico. Questi quartieri, sono trascurati da sempre, vanno riqualificati con progetti partecipati.
“Chiedo al Comune, Città Metropolitana, Regione, una gestione integrata di tutti i procedimenti e gli interventi in atto e previsti su queste aree. Propongo una nuova ipotesi di riuso e soluzioni di acquisizione del volume della ex Eltin – conclude Luca Pastorino - in cui possa coesistere una piazza verde su più livelli, dentro a un’architettura urbanistica, che contempli parcheggi e percorsi pedonali. Per noi, gli abitanti di Borzoli e Fegino sono di Serie A e abbiamo pronto un piano di rilancio, che farà parte del programma di Possibile e presenteremo per le prossime comunali a Genova”.
Lo dichiarano in una nota congiunta Luca Pastorino Deputato di Possibile insieme ai Comitati di Possibile del territorio genovese



Torna ai contenuti | Torna al menu