LE NEWS DI LIGURIA POSSIBILE - Liguria Possibile

- Felice Cascione di Imperia - Savona Possibile Art.3 - Genova Terra e Libertà - Possibile 5.0 - Full Monty - Golfo Paradiso - Tigullio Possibile - Rapallo Possibile - La Spezia Possibile Art.3 -
SEGUICI SUI SOCIAL
Vai ai contenuti

Menu principale:

Decreto Genova "for dummies"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Parlamento Italiano ·
Tags: DecretoGenovaPonteMorandi
Decreto Genova "for dummies"

Già dalla lettura dell’intero titolo del Decreto – Legge  28 settembre 2018, n. 109 (“Disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze”), si capisce che Genova non sarà l’unico argomento trattato nel decreto ed infatti, su 46 articoli di cui è composto, solo 10 sono esclusivamente pertinenti a Genova:

dal Capo II in poi, si parla di istituzione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali ed autostradali, di interventi nei comuni interessati dagli eventi sismici del 2017 ad Ischia e delle misure urgenti per gli eventi sismici verificatisi in Italia centrale negli anni 2016 e 2017.

C’è poi il Capo V che tratta di “ulteriori interventi emergenziali”, in cui al solito si fa confluire di tutto un po’, come sta emergendo da alcuni servizi televisivi di questi giorni:
Cabina di regia Strategia Italia; Disposizioni urgenti sulla gestione dei fanghi di depurazione; Progettazione degli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici; Misure urgenti in favore dei soggetti beneficiari di mutui agevolati; Trattamento straordinario di integrazione salariale per le imprese in crisi.

Attenzione, tutto ciò che segue è frutto della lettura del Decreto da parte di persone comuni, prive o quasi di competenze specifiche, ma intenzionate a capire le misure effettivamente predisposte per la città di Genova.

 
 
  • Istituzione della figura del Commissario straordinario per la ricostruzione: ci si dilunga molto sul suo compenso e sulla composizione della struttura di cui dovrà avvalersi. Le persone inserite nella struttura (dipendenti di pubbliche amministrazioni centrali e degli enti territoriali, in possesso delle competenze e dei requisiti di professionalità richiesti dal Commissario straordinario per l’espletamento delle proprie funzioni), saranno poste in una sorta di “aspettativa retribuita”, ovvero verranno pagate dagli enti di appartenenza i quali verranno poi rimborsati del commissario straordinario. Ma gli enti locali dispongono di simili professionalità e soprattutto, è possibile che possano privarsene? Il Commissario straordinario inoltre, opera in deroga ad ogni disposizione di legge extrapenale, fatto salvo il rispetto dei vincoli inderogabili derivanti all’appartenenza all’Unione europea.

  • Obblighi e responsabilità nella ricostruzione: …Il concessionario del tratto autostradale alla data dell’evento, tenuto, in quanto responsabile del mantenimento in assoluta sicurezza e funzionalità dell’infrastruttura concessa ovvero in quanto responsabile dell’evento: questa frase ci sembra si presti abbastanza facilmente ad un ricorso da parte di Autostrade, in quanto sancisce una colpevolezza unica ed esclusiva ancor prima di un giudizio emesso da un tribunale competente;

  • Infiltrazioni mafiose: all’articolo 1 comma 6 inoltre, leggiamo che in caso di omesso versamento nel termine, il Commissario straordinario può individuare, omessa ogni formalità non essenziale alla valutazione delle manifestazioni di disponibilità comunque pervenute, un soggetto pubblico o privato che anticipi le somme necessarie alla integrale realizzazione delle opere: saremo malfidati noi, ma il dubbio che questo voler omettere ogni formalità non essenziale nella valutazione di eventuali investitori, possa aprire la strada a finanziamenti poco trasparenti, ci è venuto.

  • Assunzioni di personale: sono previste solo per protezione civile, polizia locale e gestione emergenza, ma solo con contratti a tempo determinato, fino ad un massimo di 250 unità

  • Sfollati: ci pare che l’unico articolo che si occupa delle persone sfollate sia un po’ scarno a livello di misure a sostegno. Si parla di misure di esenzione fiscale e non molto altro. Ci chiediamo quali in realtà avrebbero dovuto essere le misure a sostegno che realmente potrebbero incidere sulla situazione di queste persone.

  • Sostegno a favore delle imprese: verrà riconosciuta, a domanda, una somma fino al 100% del decremento del fatturato rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2017 (14 agosto 2018 – 29 settembre 2018) e nel limite massimo di euro 200.000. Prendere a riferimento un periodo estivo (in cui molte aziende erano, fortunatamente, chiuse per ferie) ci sembra sia alquanto limitante nei rimborsi;

  • Trasporto pubblico locale, autotrasporto e viabilità: non siamo oggettivamente in grado di valutare se le risorse aggiuntive messe a disposizione per il finanziamento dei servizi di trasporto pubblico aggiuntivo, siano sufficienti. Al comma 3 tuttavia, viene affermato che l’erogazione di contributi a favore degli autotrasportatori per le maggiori spese affrontate a causa dei tragitti aggiuntivi da percorrere e per le difficoltà di entrata ed uscita dalle aree portuali, avverrà nei limiti delle disponibilità (in pratica, chi prima arriva…);

  • I sogni son desideri: La progettazione e la realizzazione, con carattere di urgenza, di infrastrutture ad alta automazione, di sistemi informatici e delle relative opere accessorie per garantire l’ottimizzazione dei flussi veicolari logistici in ingresso e in uscita dal porto di Genova, ivi compresa la realizzazione del varco di ingresso di Ponente, ci sembra un bel proposito difficilmente realizzabile: progettare e creare un sistema simile da zero, comporterebbe anni di lavoro. Genova non può aspettare ancora.

 
 
Dall’articolo 6 in poi si parla di misure per il porto e dell’istituzione di una zona franca il cui ambito territoriale verrà definito con provvedimento del Commissario.

 
Come detto all’inizio, dall’articolo 12 in poi si parla d’altro, ma un particolare, ha colpito la nostra attenzione: la creazione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali dal 1° Gennaio 2019, porterà ad un consistente numero di assunzioni a tempo indeterminato: a regime, nel 2020, 236 persone comprensive del personale dirigente.

 
Insomma, anche a persone non competenti come noi, il decreto è sembrato insufficiente e che in più di un punto si presti ad impugnazioni e ricorsi; come detto all’inizio, scoprire che il decreto, emesso ben 45 giorni dopo la tragedia del Ponte Morandi e così a lungo atteso e promesso come imminente, contiene norme che con Genova non c’entrano affatto (senza nulla voler togliere all’importanza ed all’urgenza di alcune, ma solo alcune, tra le norme inserite), ci ha lasciato con ben più che l’amaro in bocca.

Ora più che mai siamo convinte e convinti che parlamentari come Luca Pastorino che chiede unità tra gli e le esponenti liguri, per creare squadra, indipendentemente dagli schieramenti politici e far fronte comune nel chiedere misure più incisive per Genova, siano la via giusta per continuare a vigilare sul Governo, affinché le promesse fatte in più di un’occasione da quel tragico 14 agosto, non rimangano tali.

E’ utile ricordare inoltre, che i decreti legge devono, pena la loro decadenza, essere trasformati in legge approvata da ambo i rami del Parlamento, entro 60 giorni dalla loro pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale; tutto può ancora succedere entro il prossimo 27 Novembre, non abbassiamo la guardia!

Claudia Moreni - Comitato Full Monty Genova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



Dalla Liguria a Riace passando per l'Italia: l'agire politico che rinforza le piazze.

Liguria Possibile
Pubblicato da in Solidarietà ·
Tags: RiaceAssisiMimmoLucano
Accanto alle presenze in piazza, che dovranno essere sempre così partecipate e assidue , dobbiamo però unire l’attività della politica, se vogliamo incidere veramente su un cambiamento reale.

Nasce il nuovo Comitato Possibile "Genova. Terra e Libertà"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Genova ·
Il nuovo comitato nasce dall'unione dei tre precedenti Comitati Scuola – La Rosa Bianca – Valli delle Rose & Terra Vivente e dall'esigenza di unire le proprie forze e le competenze dei propri iscritti e iscritte per lavorare sul territorio metropolitano di Genova in maniera più efficace ed incisiva.

Pastorino (Possibile): “Genova auto esclusa dal tavolo con le Città Metropolitane a Roma sul tema delle periferie”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Città Mtropolitana Genova ·
Tags: MarcoBucciGenovaperiferieCittàMetropolitana
Nessun rappresentante del Comune o Città Metropolitana di Genova ha partecipato lo scorso Giovedì 23 Novembre al convegno “La realtà si vede meglio dalla periferia”.

Tigullio Possibile: La Cultura del mare e del genere , la rassegna “Uomini e mare”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Cultura ·
Tags: ParitàdigenerediscriminazioneculturaChiavariLavagna
Ancor prima della “cultura del mare” bisognerebbe tenere in considerazione la “Cultura” nel senso più ampio del termine.

Liguria Possibile, Lavagna: "Istituzioni prendano distanze dal libro di Gabriella Mondello"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Antimafia ·
Tags: GabriellaMondello'ndranghetaantimafiaLiguriaLavagna
Ricordiamo alla signora Mondello che la verità la stabilirà la Magistratura e lei non è depositaria di nessuna verità assoluta".

Pastorino (Possibile): subito interrogazione multa Antitrust a "big four"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Parlamento Italiano ·
Tags: BigfourCalendaPadoanEconomiAntitrust
La multa dell'Antitrust comminata a Deloitte, Kpmg, Ernst&Young e Pwc, i cosiddetti 'big four', impone un intervento da parte del governo per evitare che si verifichino gravissime pratiche di cartello"

LUCA PASTORINO (POSSIBILE): "SENZA RINASCENTE, GENOVA MENO MERAVIGLIOSA, SUBITO UN TAVOLO"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Lavoro ·
Tags: GenovaRinascenteOccupazioneComunediGenovaRegioneLiguria
Esprimo una forte preoccupazione per l’ennesima possibile perdita di lavoratori a Genova. Subito un tavolo e pronto ad azioni parlamentari di supporto.

ILVA, PASTORINO (POSSIBILE): GOVERNO RIMETTA MANO A GARA. CORNIGLIANO NON PUÒ PERDERE LAVORO

Liguria Possibile
Pubblicato da in Lavoro ·
Tags: ILVAGenovaLucaPastorinoPossibileGovernoMittal
L'ansieta' la fanno venire certe frasi a ridosso di una trattativa molto complicata come quella che riguarda il futuro di Ilva. Boccia si informi e rispetti le iniziative dei lavoratori e i loro diritti.

LUCA PASTORINO (POSSIBILE): DISGUSTOSE LE CORONE DI FIORI AL CIPPO DEI CADUTI DI SALO'"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Antifascismo ·
Tags: AntifascismoResistenaPartigianiGenovaRapallo
Le istituzioni devono stare lontane da commemorazioni pericolose che non fanno altro che infangare la gloriosa storia partigiana dell’Italia

Fondi PSR Liguria, questa mattina con gli agricoltori CIA per lo sblocco dei 9 milioni

Liguria Possibile
Pubblicato da in Regione Liguria ·
Tags: CIALiguriaComitatoFeliceCascionRegioneLiguriaPSRAgricoltra
questa mattina insieme ai giovani agricoltori CIA Liguria che ancora oggi attendono invano ben 9 milioni di euro previsti dal "Piano di Sviluppo Rurale"

IUS SOLI, Tigullio Possibile: depositata nel Comune di Lavagna la proposta.

Liguria Possibile
Pubblicato da in Accoglienza ·
Tags: IUSSOLIComunediLavagnaTigullio
Questa mattina il Comitato Tigullio Possibile ha depositato nel Comune di Lavagna la proposta per il conferimento della Cittadinanza Onoraria ai figli di immigrati, nati in Italia e residenti a Lavagna.

Comitati Possibile Genova: “Assessore Garassino si dimetta, sindaco Bucci lo sfiduci”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: StefanoGarassinoGenovaGiuntaBucci
Poiché non si rende conto della propria inadeguatezza di assessore, qualcuno deve fargli capire che è urgente che lasci il posto che occupa all’interno della giunta comunale di Genova.

CORTEO ANPI (ANN. MARCIA SU ROMA), LUCA PASTORINO: “IL SINDACO BUCCI DEVE PARTECIPARE”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Antifascismo ·
Tags: MarciasuRomaGenovaMarcoBucciAntifascimo
Il sindaco di Genova Marco Bucci, ha il dovere di partecipare come primo cittadino alla manifestazione nazionale indetta da Anpi in occasione dell’anniversario della “Marcia su Roma”.

LUCA PASTORINO (POSSIBILE): “PD NON VUOLE TRASPORTO PUBBLICO PER GENOVA”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: AMTGenovaPartitoDemocratico
Ieri in Consiglio Comunale abbiamo avuto la conferma che il Partito Democratico non vuole il trasporto pubblico per Genova.

Non c'è futuro senza memoria

Liguria Possibile
Pubblicato da in Antifascismo ·
I comitati liguri di Possibile sabato 28 ottobre saranno in marcia, a Genova, al fianco di quei valori sempre vivi, contro ogni forma di razzismo, di squadrismo, di fascismo.

Luca Pastorino, Multedo immigrati: il 24 ottobre Possibile sarà in piazza a fianco CGIL e ANPI

Liguria Possibile
Pubblicato da in Accoglienza ·
Il 24 ottobre tutti i Comitati di Possibile si uniranno a Multedo a fianco di Cgil e Anpi (GE) per sostenere insieme i valori dell’antifascismo.

25 Aprile, Possibile: a Genova i Comitati in corteo per la ricorrenza

Liguria Possibile
Pubblicato da in Eventi ·
Tags: 25aprileliberazionefestaGenovaPossibileantifascismolibertàdemocrazia
I Comitati genovesi di Possibile invitano tutti gli iscritti, i simpatizzanti e la cattadinanza a unirsi al tradizionale Corteo che si concentrerà in Piazza della Vittoria alle ore 10

Possibile, Borzoli: "Sicurezza dei cittadini a rischio, progettiamo un greenprint per rilanciare il quartiere"

Liguria Possibile
Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: FeginoEltinGreenprintBorzoliQuartieriSicurezza
Il nostro greenprint è un insieme di interventi coordinati sul territorio, che servono a migliorare la sicurezza e la qualità di vita dei cittadini nell'ambito urbanistico, paesaggistico e ambientale

Genova che vorrei, Possibile: il 6 aprile il nuovo appuntamento con il laboratorio dei Giovani.

Liguria Possibile
Pubblicato da in Eventi ·
Tags: GenovachevorreiPossibileGiovaniGenovaGenova2017Amministrative
Dopo il successo del primo evento organizzato il 20 marzo scorso, Possibile riproprone un altro incontro con i giovani della "Genova che vorrei"

Migranti, Possibile: l'ex Bocciodromo non è la scelta giusta

Liguria Possibile
Pubblicato da in Accoglienza ·
Tags: MigrantiPrefetturaAccoglienzaGenovaSanBenigno
La struttura è in cattive condizioni di manutenzione, in un luogo disagiato e non idoneo a realizzare una accoglienza adeguata per il periodo, purtroppo lungo, che servirà a esaminare le richieste di asilo dei suoi occupanti.

Tigullio Possibile: “L’arrivo dei migranti alla Besanza è un’opportunità”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Accoglienza ·
Tags: accoglienamigrantiLavagnasolidarietà
Rinnoviamo l'appello alla società civile di Lavagna nell'adoperarsi e collaborare per mettere in campo tutti gli strumenti a disposizione anche per un confronto sul tema in modo costruttivo e democratico

SALUTE: CIVATI-PASTORINO, FIOCCHI LILLA PER GIORNATA DISTURBI ALIMENTARI

Liguria Possibile
Pubblicato da in Salute ·
Tags: Salutedisturbialimentarifiocchettolilla
E' un tema per noi serissimo che ha bisogno di maggiore interesse da parte delle istituzioni e di maggiore sensibilizzazione, già a partire dalle scuole primarie

Fisco: Possibile, flat tax e' condono mascherato

Liguria Possibile
Pubblicato da in Economia ·
Tags: FlatTaxEconomiaGoverno
L'ennesimo condono mascherato che introduce elementi di ingiustizia sociale senza reali benefici per lo Stato

Disturbi cibo per 3mln italiani, pdl per istituire Giornata Da anoressia a binge-eating, riguardano anche bimbi e over 50

Liguria Possibile
Pubblicato da in Parlamento Italiano ·
Tags: FioccolillaleggeLucaPastorinoPossibile
E' stata presentata oggi in un incontro alla Camera una proposta di legge per istituire in Italia una 'Giornata contro i Disturbi del Comportamento Alimentare', problema che riguarda 3 milioni di italiani, senza contare i casi che non vengono alla luce.

Luca Pastorino: domani a Montecitorio la conferenza stampa sulla proposta di legge per la Gornata nazionale contro i disturbi del comportamento alimentare

Liguria Possibile
Pubblicato da in Parlamento Italiano ·
Tags: DisturbiAlimentatiFiocchettoLillaMontecitorio
Presentazione delle iniziative in tutta Italia e della proposta di legge (D’Ottavio – Pastorino) per riconoscere il 15 marzo come “Giornata nazionale contro i disturbi del comportamento alimentare”

Possibile, Luca Pastorino: “L’assessore Viale strumentalizza la festa della donna con il no al Burka nelle strutture sanitarie”.

Liguria Possibile
Pubblicato da in Regione Liguria ·
Tags: RegioneLiguriaVialeSanitàReligione
Viale alza un polverone per dare un contentino alla parte più estrema della sua coalizione, generando un'evidente confusione tra diritti delle donne e libertà religiosa

San Martino, Luca Pastorino: “Dopo i consulenti del Nord Italia, ora la Regione mette sotto contratto anche i pensionati”

Liguria Possibile
Pubblicato da in Sanità ·
Tags: RegioneLiguriaSanità
La buona sanità non si fa con i commissariamenti e i tagli sui costi alla sanità non si fanno certo con consulenze esterne salatissime, pagate dai genovesi.

Possibile: impianto di Fegino, Biodigestore di Isola del Cantone, Iplom di Busalla. Le valli dell’entroterra non sono la Rust Belt della Liguria, la popolazione va coinvolta

Liguria Possibile
Pubblicato da in Regione Liguria ·
Tags: ValPolceveraValleScriviaPartecipazioneFeginoBusallaIplomBiodigestore
E’ ora che ci si renda conto che le valli dell’entroterra non sono la Rust Belt (la cintura della ruggine) della Liguria e che la popolazione va pienamente coinvolta nelle scelte che la toccano da vicino.

AMIU/IREN, Gianpaolo Malatesta: il mio voto di astensione, un atto di responsabilità politica verso i lavoratori.

Liguria Possibile
Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: AmiuIrenDeliberaPossibile
Non volevo votare come Toti e il centrodestra. Volevo essere responsabile anche se incompreso nell’immediato soprattutto verso i lavoratori.
TAG
SALUTE festa scuolasolidale SANITÀ Regione Tigullio RiCostituente ProtezioneCivile Padoan SanBenigno CLIENTELA dei Pastorino Rapallo Trasporti Religione Quartieri Iplom Lavoro Trenitalia Mondello Fegino Siria Scuola antifascismo Antitrust Terremoto Mimmo Orientaamento Iren Governo Parlamento Precariato Ponte Greenprint TorenteScrivia DELUCA Calenda Storia PSR Sanità periferie Stereotipi Antifascismo Innovazione Montecitorio BostonConsulting Genova democrazia ILVA Generi Magistratura Resistenza Giovani RegioneLiguria CittàMetropolitana MercatoIttico Gabriella Metropolitana Aster Legalità Allerta ATP Toti 25aprile Fioccolilla Roma Parità genere Neve CAMPANIA Meteo Delibera di Lavagna Anac Elezioni Biodigestore Assisi Felice Politica Accoglienza Prefettura Big genovesi four Amiu Sicurezza Viabilità Liguria Partigiani alimentari Salute Formazione Aleppo Riqualificazione Occupazione FiocchettoLilla Coworking Valbisagno Partecipazione Marcia Rinascente Viale ANAC UnioneComuniScrivia su Lucano Cultura JobsAct Manifestazione CinqueTerre Possibile Fiducia Ancarano FlatTax antimafia DisturbiAlimentati BuonaPolitica discriminazione Mittal Voucher Rischio cultura Gruppi Cascion Prevenzione solidarietà lilla Referendum CIA Resistena Applicazione Riace Bonifica Energia Ambiente Gentiloni Democratico Bucci ValPolcevera Studenti migranti Genova2017 libertà Giunta Antifascimo Marco Eltin Comitato accogliena Doria Degrado Economi Mobilità AMT Busalla Amministrative SOLI Partito Casa Sciopero Conflitti RENZI ValleScrivia Protezione Decreto Autoguidovie Tavolo disturbi Giudici Comune Migranti Luca 'ndrangheta Borzoli Programma Chiavari fiocchetto IoVotoNO Garassino liberazione Genovachevorrei ExEIltin legge IUS Città Stefano Sessismo Morandi Economia Agricoltra Social Costituzione
Torna ai contenuti | Torna al menu