Degrado - LE NEWS DI LIGURIA POSSIBILE - Liguria Possibile

- Felice Cascione di Imperia - Savona Possibile Art.3 - Valli delle Rose/Terra Vivente - Possibile 5.0 - La Rosa Bianca - Scuola Possibile - Full Monty - Golfo Paradiso - Tigullio Possibile - Rapallo Possibile - Lerici Possibile - La Spezia Possibile Art.3 -
SEGUICI SUI SOCIAL
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gianpaolo Malatesta, Possibile: interrogazione in Consiglio Comunale su cantieri Val Bisagno e aree di degrado nel centro genovese.

Liguria Possibile
Pubblicato da in Comune di Genova ·
Tags: GenovaValbisagnoDegradoAmbiente


Ieri, nel corso della seduta consiliare del Comune di Genova, il Consigliere Gianpaolo Malatesta ha presentato un'interrogazione a riguardo del cantiere presente in Via Struppa all'intersezione con Via Lucarno. Un cantiere sorto oltre un mese fa e che risulta essere privo di attività. Oltre alla necessità di sveltire l'esecuzione dei lavori per assicurare la messa in sicurezza del rio Consigliere vi è anche la necessità di ripristinare quanto prima le condizioni ordinarie di viabilità su un'arteria delicata e fondamentale. L'interrogazione di Malatesta ha riguardato anche lo stato di degrado presente in Via Turati, nelle immediate vicinanze del capolinea della linea 13, in cui versa il punto di raccolta dei rifiuti urbani. La presenza di un'area di cantiere, immediatamente confinante con i contenitori dei rifiuti, è ormai ricettacolo di accumuli di immondizie dove, fra l'altro, vi è un prolificare di escrementi di gabbiani e piccioni. Oltre ad na bonifica e igienizzazione dell'area di raccolta rifiuti, già chiesta in estate ma non ancora effettuata, sarebbe auspicabile lo spostamento dell'area riservata all'impresa edile in un punto più favorevole. Il tutto ripristinando un decoro urbano che oggi, alle evidenze, appare fortemente degradato.




Torna ai contenuti | Torna al menu